SCATOLE DI CARTONE: composizione, requisiti e stampa.

Il cartone può essere considerato come una variante di carta, a seconda dell'apparecchiatura di fabbricazione può essere fabbricato in un unico strato (in Fourdrinier) o più strati (in cilindri macchina). Generalmente si considera di poterlo  suddividere in tre categorie essere suddivisi in tre categorie utilizzate come materiale di imballaggio: carta, cartoncino e cartone

 

Per scopi pratici si può considerare che il cartone sia utilizzato per la fabbricazione di scatole e fusti.

 

Piccole scatole sono generalmente realizzate in cartoncino e scatole più grandi sono realizzate con cartone ondulato.

 

I fusti possono essere realizzati avvolgendo strati di carta kraft fino a raggiungere la resistenza richiesta, e la parte inferiore può essere in cartone o metallo. I coperchi corrispondono generalmente al materiale di base. La differenza tra cartoncino e cartone è che quest'ultimo è passato attraverso una calandra per essere calibrate e uniformate come spessore, con il medesimo procedimento si ottiene più luminosità e consistenza.

 

Quando la scatola viene presa si dovrebbe usare il cartone per ottenere un contenitore con buona qualità e nitidezza.

 

Il disegno della scatola ha la funzione di creare il pacchetto che soddisfa i requisiti commerciali necessari per il cliente così come quelli che provengono dal prodotto da contenere e che definiranno lo stile di scatola, la classe di cartone, punti, tipo di chiusura, tipi di unione, ecc.

 

corrugado_1_EN

 

 

Non bisogna dimenticare che esiste un ordine nella denominazione delle dimensioni della scatola e che invariabilmente sono: parte anteriore, inferiore e altezza o lunghezza, larghezza e profondità.

 

Esiste una vasta gamma di cartoni che possono essere impiegati nella produzione di piccole scatole pieghevoli, con una varietà di rivestimenti che possono migliorare le caratteristiche quali la resistenza all'acqua, resistenza ai grassi, aspetto visivo, ecc.

 

Ma il cartone selezionato deve soddisfare le esigenze di base stabilite, quali: buon aggrappa mento dell’ inchiostro, superficie adatta per ottenere la qualità di stampa, una buona ricezione di adesivi e facilità di montaggio, senza crepe, rughe o rotture durante la piegatura.

 

CARTONE ONDULATO

 

Il cartone ondulato strutturalmente si forma con due elementi fondamentali: il "liner", volto o di linea e il materiale "medio" o flauto che forma il corrugamento.

 

Il liner (viso o liner) è kraft o carta semi kraft e forma un profilo piatto che occupa l'intera superficie del foglio di cartone ondulato

Sopra questo profilo piano si piega la carta ondulata (medium). A seconda della forma di come si uniscono “liner e medium” su ottengono le diverse varietà di cartone ondulato.

 

Il “medium”è solitamente fabbricata con la bagassa o paglia, ha una consistenza spugnosa e il rivestimento ha una struttura ondulata che viene solitamente chiamata "flauto". Essendo il “liner” fissato ad una struttura ad arco continua che le conferisce grande resistenza poiché i carichi sono distribuiti sopra tutti gli archi che formano l’ondulato.

 

corrugado_2  corrugado_3

 

In questa fase il produttore deve conoscere la fragilità che ha il prodotto, il tipo di manipolazione che deve sopportare, il mezzo di trasporto e stoccaggio, nonché le condizioni atmosferiche, che possono favorire o danneggiare il prodotto.

 

Ogni modello deve essere sottoposto a test di gestione e resistenza.

 

Una volta definito il design strutturale della scatola, si procede a considerare gli aspetti di vendita, che si riferiscono al  tipo di cartone da usare e le sue rifiniture, ma, non si possono fare considerazioni strutturali originali basandosi su  un lato così come i costi e tempo di realizzazione. 

 

Ogni prodotto che deve essere confezionato o imballato con uno dei diversi tipi di cartone ondulato, lo fara in modo da garantire la sua protezione, il trasferimento e lo stoccaggio semplice e sicuro.

 

Il cartone ondulato è uno dei materiali più utilizzati per il confezionamento e imballaggio, perché soddisfa quattro funzioni di base:

  • Protegge il prodotto da possibili danni durante il trasporto, movimentazione e stoccaggio.

  • Conserva il prodotto in modo soddisfacente fino a quando viene venduto.

  • Pubblicizza, promuove e identifica il prodotto dalla sua origine fino al consumatore

  • E ' economico

  • E ' riciclabile

 

La stampa diretta con i sistemi a getto d'inchiostro ad alta risoluzione è la più consigliata per il cartone ondulato perché sfrutta l'elevato assorbimento e la permanenza sulla sua superficie.

 

corrugado_4  corrugado_5

 

 

QUALITA DI STAMPA

La qualità di stampa è molto importante per il corretto funzionamento e la lettura dei prodotti, in quanto vi possono essere deviazioni nella larghezza dei codici a barre e quindi impossibilità di lettura dallo scanner. Ciò si deve di solito a procedure di stampa inesatte o all'uso di pellicole non specifiche o non preparati “ex profeso” per il tipo di stampa e superficie.

 

 

location

medidas codigo caja 

 

 

 

            

                Si consiglia la stampa del barcode su due lati adiacenti dell’unità di trasporto.

 

                Le estremità inferiori dei codici a barre devono essere distanziati 32 millimetri dalla base.

 

                La distanza minima del codice dai bordi verticali della scatola dovrebbe essere di 19 millimetri compreso i margini liberi.

 

 

 

 

 

Images and References: Here

 

Other Sources: Here 

 

 

  • CONDIVISIONE:

.